Un tassellatore a batteria è uno degli strumenti più utili che si possano acquistare. Questo perché può essere utilizzato in tutte quelle tipologie di lavori per i quali non sarebbe sufficiente un trapano normale.

Il trapano tassellatore a batteria, infatti, viene utilizzato per fare i fori nel cemento, nel metallo, nella pietra e, pertanto, possiamo dire che tutti coloro i quali hanno bisogno di queste particolari funzioni, non possono non ricorrere a questo tipo di utensile.

Tassellatore a batteria: perché si chiama così?

Questa è, con estrema probabilità, una delle domande che ci si pone più spesso. Si chiama tassellatore perché è in grado di andare a inserire quelli che sono i tasselli metallici e, pertanto, il nome proviene proprio da quello. A questo punto, chiediamoci come agisce: tramite un pistone che va a comprimere l’aria e provoca degli impatti ripetuti.

Segnaliamo che, per i lavori domestici e per il fai da te, sono preferibili i tassellatori a batteria ricaricabile, che sono più compatti e leggeri e che permettono di operare anche a distanza dalla presa della corrente e, soprattutto, senza avere l’intralcio del filo di alimentazione.
D’altro canto, i tassellatori a corrente sono invece più potenti dato che possono erogare potenze anche di oltre 1.000 watt.

Tassellatore a batteria: com’è fatto?

La prima cosa che si nota di questo utensile è l’impugnatura ergonomica perché, dato che deve andare a fare dei lavori molto impegnativi, si necessita di una presa stabile e sicura. Per lo stesso motivo, molto spesso tutti i modelli qualitativamente migliori hanno anche una struttura in grado di ridurre le vibrazioni che, a lungo andare, potrebbero dare non pochi problemi a mani e arti superiori. Inoltre, in questo modo si permette di avare un movimento rotatorio andando a sfruttare quella che è la potenza che produce il motore. A questo movimento, poi, si unisce anche il movimento di percussione, che permette di andare a forare e frammentare materiali duri come quelli precedentemente elencati.

Da qui deriva anche il nome di martello demolitore. Per quel che concerne il tipo di mandrino di questi trapani, segnaliamo che si trovano in commercio quelli autoserranti, quelli a cremagliera, che necessitano di una specifica chiave per essere serrati, quelli a innesto rapido che sono i migliori per un tassellatore.

Offerta
Offerta

I migliori tassellatori sul mercato

Che si tratti di un tassellatore a batteria Makita piuttosto che di un tassellatore a batteria Hilti o di altri brand, c’è così tanta scelta che non si può non trovare quello che fa al caso proprio.
Ecco, quindi, che consigliamo di trovare le offerte migliori su Amazon, e-commerce che permette di avere il miglior prezzo senza lesinare sulla qualità. Inoltre, grazie ad Amazon i prodotti arrivano direttamente a casa, senza spese di spedizioni e, soprattutto, nel minor tempo possibile.

Si tratta, quindi, di vantaggi che non possono essere in alcun modo trascurati, dato che fanno effettivamente la differenza.

Volendo segnalare quali sono le cose da tenere in conto per acquistare un tassellatore a batteria, è utile ricordare che si deve guardare soprattutto la potenza dell’utensile, che è un elemento fondamentale e che deve essere proporzionata al tipo di lavoro a cui l’attrezzo è destinato. Come si può facilmente intuire, si devono preferire i tassellatori a batteria in grado di escludere il movimento di rotazione andando a impiegare la sola percussione nel caso in cui si debba effettuare una demolizione.

I prezzi variano in base al modello e al marchio scelto, pertanto è utile capire in anticipo in quale fascia di prezzo ci si vuole attestare per poi procedere con un’ennesima scrematura del tutto.


Hai delle domanda o vuoi lasciare un tuo parere?

Hai delle domande su particolari prodotti a cui non hai trovato risposta Questo è il posto giusto. Scrivi un commento e ti risponderemo!