Una rivettatrice, come suggerisce il nome, serve per mettere e togliere i rivetti. Risulta, quindi, molto utile capire non solo di che cosa si tratta, ma anche qual è l’utilizzo che se ne può fare nel settore dell’hobbistica e del fai da te.

Sarà di certo capitato di trovarsi nella situazione di dover unire tra loro diversi elementi, senza sapere come fare o cosa utilizzare per farlo. Una soluzione in questi casi risultano essere i rivetti, che rendono possibile l’esecuzione di unioni in maniera molto semplice. Ci sono, ad esempio, i cosiddetti rivetti a strappo che servono nel caso in cui i pezzi da unire sono accessibili da una sola parte.

Offerta
  • RIVETTATRICE di alta qualità con una sola mano + CHIAVE assemblaggio e molla di richiamo
  • PINZA a rivetti di alluminio e manici in acciaio. Maniglie ricoperte isolate in gomma plastica
18,99 €22,37 €
Offerta
  • Ottimo rapporto qualita/prezzo
  • .
27,68 €43,89 €

Per capire l’utilità di una rivettratrice manuale o di una rivettatrice elettrica che sia, bisogno capire innanzitutto come si mettono, e tolgono, i rivetti.

Rivettatrice: a che serve?

Come detto in precedenza, il compito delle rivettatrici è quello di mettere e togliere i rivetti. Vediamo come: la prima cosa da fare è andare a forare i due elementi che, successivamente, dovranno essere congiunti. Dopo aver effettuato il foro, poi, è necessario proseguire con la pulizia dei buchi in modo tale da non avere residui che possono andare a rendere difficoltosa l’unione.

A questo punto sarà necessario andare a infilare il gambo del rivetto all’interno del puntale della pinza rivettatrice, procedendo con l’allargare le leve. Va da sé che, in questa operazione, non si può usare un puntale qualsiasi, ma deve sempre essere del diametro giusto. Dopo questo passaggio, viene la volta del rivetto vero e proprio, che dovrà essere inserito nel foro. Per assicurare il tutto, si deve andare a stringere le leve sino al punto di rottura della spina. Questo è un passaggio molto importante e, pertanto. se la spina non si spezza, sarà necessario ripetere l’operazione un’altra volta sino a quando non si giungerà alla rottura della stessa.

Si deve sottolineare che, stando anche a quanto emerge da quello che abbiamo appena detto, rivettare può essere considerato come un’alternativa, molto valida, alla saldatura.

Rivettatrice: com’è formata?

Iniziamo con il dire che esistono diverse tipologie di rivettatrice. C’è la rivettatrice manuale e la rivettatrice pneumatica  e la rivettatrice elettrica.
La più economica è, senza dubbio, quella che funziona ad aria compressa e  che ha un meccanismo che riesce a trattenere il rivetto in modo tale che risulti essere aderente alla testa. In questo modo il chiodo tranciato viene trattenuto e gettato nel serbatoio posteriore. In questo caso, al fine di eseguire il processo di rivettatura, si dovranno tenere i due pezzi da unire ben saldi sfruttando le pinze grip, passando poi a inserire il rivetto nel foro. Fatto questo, si aziona la leva nel caso si tratti di rivettatrice manuale o il pulsante apposito nel caso in cui, invece, si tratti di rivettatrice pneumatica.  nella rivettatrice manuale o il pulsante in quella pneumatica.

Rivettare: qualche accortezza

Vediamo, quindi, di elencare una serie di cose da prendere in considerazione quando si deve procedere con la rivettatura. Innanzitutto, si deve sapere che i pezzi metallici che devono essere uniti devono essere forati contemporaneamente e, per questo motivo, è importante che siano posti nella giusta posizione.

Ricordiamo che i rivetti si distinguono sia per la lunghezza che per il diametro della testa e, pertanto, è importante che le rivettatrici siano dotate di diverse testine, in modo tale da poter avere a che fare con ogni tipo di rivetto. Dopo aver scelto la misura giusta del rivetto e della testina della rivettatrice, si vanno a spostare le ganasce mobili che si trovano nel becco e che, grazie all’azione di una leva, verranno strette attorno al gambo del rivetto. Bisogna, naturalmente, fare molta attenzione, dato che in questo modo l’oggetto viene sottoposto a un grave sforzo.

Le migliori rivettatrici

Tra le migliori rivettatrici sul mercato ci sono quelle di diversi brand che offrono degli strumenti di un certo livello a dei prezzi abbastanza contenuti. Come sempre, il nostro consiglio è quello di andare a cercare quella che si preferisce su Amazon, così da riuscire a usufruire di sconti e spedizioni agevolate.

Offerta
  • RIVETTATRICE di alta qualità con una sola mano + CHIAVE assemblaggio e molla di richiamo
  • PINZA a rivetti di alluminio e manici in acciaio. Maniglie ricoperte isolate in gomma plastica
18,99 €22,37 €
Offerta
  • Ottimo rapporto qualita/prezzo
  • .
27,68 €43,89 €
Offerta
  • Rivettatrice manuale
  • Tiranti filettati: M3, M4, M5, M6
32,59 €36,00 €
  • Ideale per lavori di lamiera, condotto per auto e altre applicazioni di rivetti
  • Ugello Dimensioni: 2.4 mm, 3.2 mm, 4.0 mm, 4.8 mm e 6.4 mm
Offerta
  • Dischi Alu, mm: 2,4; 3.0 / 3.2; 4.0; 4.8 / 5.0. D. Acciaio, mm: 2,4; 3.0; 3.2. Peso netto 578 gr, Lunghezza 256 mm
  • Pinza Rivettatrice a una sola mano Professionale. Rivettatrice con chiave assemblaggio e molla di ritorno
14,82 €16,00 €
  • Pinza fustellatrice con 6 inserti (da 2,5 a 5 mm)
  • Rivettatrice per rivetti fino a 5 mm
  • Fornito in caso pratico di plastica per storage
  • Include 4 beccucci per remachar di diametro 2.4, 3.2, 4.0, 4.8 mm
Offerta
  • Professionale
  • Alta Resistenza
23,72 €26,00 €
Offerta
  • Rivetti: Ø Acciaio: 3,0; 4.0; 4,8 / 5,0 mm Ø Alluminio: 2.4; 3.2; 4.0; 4,8 / 5,0 mm. Ø Acciaio Inox: 2.4; 3.0 / 3.2; 4.0; 4,8 / 5,0 mm
  • Pinza rivettarice solida da usare con una sola mano. Testina orientabile e rotante a 360 °
31,28 €34,95 €
  • Rivettatrice interamente in acciaio
  • Testa girevole a 360 °
  • Rivetti: Ø 3.2 - 4.0 - 4.8 - 6.4 mm
  • Utilizzo manuale
  • Occhielli per immissione e premere borchie
  • Lunghezza: 160 mm
Offerta
  • Corpo in metallo pressofuso
  • Impugnatura lunga per facilitare la compresione
28,90 €38,96 €
  • assortiti
  • Lunghezza: ca. 37 mm
  • Forza uomo, made by BGS
  • Imbattibile rapporto qualità-prezzo
  • Rivettatrice a doppia leva per inserti filettati (o rivetti filettati) da M3 a M12, completa di 7 tiranti filettati e 7 testine. Fornita in pratica valigetta.
  • Tiranti filettati: M3 – M4 – M5 – M6 – M8 – M10 – M12
Offerta
  • MULTIFUNZIONI: Manicotto regolabile con 5 naselli sostituibili, questi adattabili ai rivetti a diametro 2.4mm、3.2mm、4.0mm、4.8mm、6.4mm, Vi permette di cambiare i naselli secondo il diametro di rivetti, e facile da usare, e i 5 naselli montati sul fondo di scatola di raccolta di rivetti
  • DISEGNO INTELLIGENTE: Disegno di maniglia a forma U, presa ergonomica con manico morbido, offre una buona impugnatura a mano, più efficiente e più facile rispetto al rivettatrice tradizionale, Possono essere utilizzati sugli oggetti metalli, plastici, o per riparazioni domestici, come il ricollegamento di un pezzo sciolto o di piastra in acciaio
24,99 €32,99 €

Tra tutte, segnaliamo le rivettatrici FAR, molto professionali, anche se si trovano alcuni modelli a prezzi molto bassi, in modo tale che possano essere acquistate anche da chi non utilizza una rivettatrice per lavoro, ma semplicemente per alcuni lavoretti in casa.

Anche le rivettatrici Usag sono di ottima qualità e hanno dei prezzi abbastanza contenuti, in modo tale da poter venire incontro alle esigenze di tutti. Segnaliamo, infine, che le rivettatrici Beta sono anch’esse strumenti di grande pregio.



Cosa ne pensi?

Hai delle domande su questo prodotto? Hai provato questo prodotto e vuoi esprimere la tua opinione? Questo è il posto giusto. Lascia un commento ora